DECORARE I MURI

Tecnica antica, materiali nuovi... il decoupage esce dai confini di un piccolo oggetto, come può essere la classica scatola, il mobiletto, per estendersi ad un concetto di decoro che può svilupparsi anche in parete, interamente o parzialmente.
Può unirsi a varie altre tecniche di decorazione, per impreziosire le superfici verticali di una stanza o quella dei mobili, è un valido e poco costoso metodo per rinnovare arredamenti e per rendere più personale un ambiente. Chi ha abbastanza manualità e capacità pittoriche può lanciarsi nell'impresa di realizzare u trompe l’oeil, ma anche per chi queste caratteristiche non le ha è possibile ricorrere alla tecnica del print room, o utilizzare fregi e bordure per la realizzazione di arredi che risulteranno oltremodo unici ed affascinanti.

 

La print room rappresentava, nel 700, uno dei modi più diffusi per decorare e arredare una stanza, mediante l'utilizzo della carta stampata, da incollare a parete e impreziosire secondo estro e fantasia. Con l'utilizzo dei bordi e dei fregi, questa tecnica è diventate più facile da realizzare e veramente alla portata di tutti.

E' possibile, con una spesa contenuta e in poco tempo, mutare l'aspetto di una ambiente utilizzando alcuni piccoli e semplici accorgimenti. Possono ravvivare ogni tipologia di ambiente abitativo o lavorativo.  Anche se tradizionalmente vengono usati tra parete e soffitto, questo non è l'unico utilizzo.

Prima di tutto scegliere il soggetto e le tonalità che si vogliono utilizzare e calcolare, in base alle dimensioni dei fregi, quando materiale occorre per la realizzazione del decoro. Se si desidera prima di applicare i decori, rinfrescare la parete, occorre aspettare che la nuova tinta sia perfettamente secca, prima di procedere con il decoro, mentre su tinte esistenti meglio controllare che siano ben aggrappate al muro.

I fregi verranno applicati (eccetto quelli di tipo autoadesivo) con l'apposita colla per parati tipo metylan instant o metylan normal (le istruzioni sono sulle scatole),  si consiglia di preferire metylan instant perchè superiore, comunque la scelta è in base al tipo di fregio, se è in carta leggera andrà bene anche metylan normal, se il fregio è invece un vinilico, lavabile ad alcool  meglio utilizzare metylan instant.

 

I passaggi sono pochi e facili, qui potrete trovare una guida

BORDURE E FREGI

Scegliete una bordura che si armonizzi con il colore della parete, e progettate l'effetto desiderato prima di iniziare a posare la bordura.
Le bordure possono essere applicate alla carta da parati o a una superficie dipinta. Per ottenere risultati migliori, utilizzate il tipo di colla idonea. Quando posate le bordure sulla carta vinilica, dovrete utilizzare una colla particolare.

Posa delle bordure
1.    Per posare la bordura lungo la linea del soffitto, misurate l’altezza del bordo. Successivamente prendete la misura dal soffitto (o dalla cornice) fino al punto in cui si troverà il fondo della bordura.

2.    Se volete invece creare un effetto di modanatura, prendete la misura partendo dallo zoccolo e andando verso l'alto, fino all’altezza desiderata.

3.    Per poter posare la bordura diritta, utilizzate una staggia, (un righello molto lungo) per tracciare una linea orizzontale, a matita, intorno alla stanza, all’altezza decisa. Per una maggiore esattezza potete utilizzare una livella.

4.    A questo punto si può procedere con il taglio della prima striscia di bordura: misurate la lunghezza della prima parete, aggiungendo 5 cm.

5.    Appoggiate la striscia sul tavolo per incollare. Per evitare di riempire di colla il vostro tavolo, prima di dare la colla, proteggetelo con della carta fodera o con un foglio di plastica.

6.    Iniziando da un angolo, applicate la bordura alla parete, assicurandovi che la linea che avete fatto a matita venga coperta.  Continuate ad applicare la bordura alla parete, utilizzando una spazzola o una spugna per fissarla al suo posto.

7.    Per avere angoli perfetti, quando applicate alla parete la seconda striscia di bordura, sovrapponete alla prima, in corrispondenza dell’angolo. Successivamente tagliate entrambe le strisce, utilizzando un cutter ben affilato, facendo il taglio più netto e preciso possibile e cercando di tagliare entrambe le strisce contemporaneamente. Una volta tagliate, sollevate entrambe le estremità della bordura  e togliete le piccole rimanenze esterne. Rimettete insieme le due estremità e infine passate la spugna sulle giunture. Così non si vedrà nessuna giuntura!

Le bordure possono essere utilizzate su una carta da parati in tinta unita e anche su superfici verniciate. Possono essere posate per ottenere degli effetti notevoli intorno alle porte e alle finestre, creando un qualcosa di interessante e insolito. Anche in questo caso il taglio  degli angoli dovrà essere fatto in diagonale dall'angolo esterno a quello interno.

Creare pannelli  e cornici
I pannelli creati con bordure di carta da parati possono essere applicati sulla parete, intorno a specchi, un poster o un'immagine preferita, per esaltare quadri, nicchie e avere un effetto cornice molto particolare, si possono creare testate di letti, mettere in risalto una parete. Sia direttamente sul muro dipinto che incorniciando un soggetto in carta da parati tinta unita o meno. Possono essere anche applicate a soffitto.
Le procedure sono le stesse, ma gli angoli devono essere tagliati in diagonale.

1.    Per prima cosa fate un disegno su un foglio di carta,  in scala, della zona esatta e del disegno che si vuole ottenere. Questo è importante per la buona riuscita.
2.    Con un filo a piombo, tracciate sulla parete una linea che rappresenterà il centro del pannello, quindi fate un segno sulla parete in cima a quello che sarà il vostro pannello o la vostra cornice e con l’aiuto di una livella e una staggia, tracciate in questo punto una linea orizzontale dell'ampiezza desiderata.
3.    Successivamente, con il  filo a piombo scendete alle estremità di questa linea per arrivare a quello che sarà il bordo inferiore del pannello. Segnate sulla parete la linea di fondo.
4.    Misurate, incollate e posate la bordura, seguendo le fasi descritte sopra. Ricordando però che i quattro angoli vanno tagliati in diagonale. Come con la bordura intorno alla finestra, fate un taglio in diagonale che va dall'angolo esterno a quello interno. Sollevate entrambe le estremità a ciascun angolo, e togliete da sotto il pezzo tagliato, poi rimettete la carta sulla parete prima di passare la spugna lungo i bordi.

Comments on DECORARE I MURI ()

Powered by Parole & Musica snc di Muzzi Patrizia & C.
FLOOG [design sostenibile] © 2018